Europa

Il Sole 24 ORE - Mondo
Il Sole 24 ORE - Mondo
  1. Kiev punta a negoziati per riportare a casa i soldati che hanno difeso l’acciaieria di Mariupol. I russi chiedono processi e invocano la pena di morte
  2. La strategia REPowerEU si basa sul risparmio energetico, la diversificazione nell’approvvigionamento, e una accelerazione della transizione verde
  3. La Commissione europea ha proposto di utilizzare denaro proveniente dal bilancio europeo per incentivare appalti in comune nell'acquisto di armamenti
  4. Svezia e Finlandia hanno presentato le rispettive domande di adesione alla Nato. Il Segretario generale Nato, Stoltenberg, parla di “momento storico”. La camera bassa del Parlamento russo valuterà il possibile ritiro del Paese da Oms e Wto. Per l'Intelligence inglese la Russia ha “significativi problemi” di reclutamento, e sta schierando forze cecene soprattutto nelle regioni di Mariupol e Lugansk. L’Oms, intanto, lancia l’allarme sulla città portuale ucraina, che rischia un’epidemia di colera
  5. Continua il conflitto economico, in parallelo a quello militare. Gli Usa vanno verso il blocco dei pagamenti del debito russo, misura che comporterebbe un possibile default per Mosca. All’esatto opposto, arriva il via libera del Parlamento Ue alla sospensione di un anno di tutti i dazi europei sulle merci ucraine.Sul campo scatta intanto una tregua a Mariupol, con l’evacuazione dei primi 264 militari ucraini dall’acciaieria Azovstal. Stiamo salvando “i nostri ragazzi: l’Ucraina ha bisogno di eroi vivi”, ha commentato Zelensky
  6. Macron assegna la carica all’attuale ministro del Lavoro. È la seconda donna nella storia del Paese, dopo l’esperienza di Edith Cresson oltre 30 anni fa
  7. La Russia spinge i Paesi neutrali verso l’Alleanza atlantica. Per qualcuno il fenomeno si sovrappone con i tentativi di Bruxelles di razionalizzare le spese militari
  8. La crescita nella zona euro dovrebbe essere del 2,7% nel 2022 e del 2,3% nel 2023. Le previsioni di febbraio indicavano una espansione dell’economia rispettivamente del 4,0 e del 2,7%
  9. Svezia e Finlandia procedono verso la richiesta formale di ingresso nella Nato: Putin dice che non sono una minaccia ma parla di «conseguenze» per un allargamento a Est dell’Alleanza Atlantica. Intanto, a Bruxelles, l’Alto rappresentante per la politica estera Ue Josep Borrell conferma che non si è ancora riusciti a strappare un accordo sull’embargo al petrolio russo. Sul campo si intravedono spiragli per i militari feriti all’acciaieria Azovstal, con notizie di una prima evacuazione
  10. Il land dove si è votato è la regione più popolosa della Germania- Per la Cdu seconda vittoria regionale nell’arco di una settimana
Partner/Sponsor

News